Dicembre è già qui!

Ebbene sì. Dicembre è già qui. Quindi Natale. Quindi tutta una serie di sbattimenti per preparare feste, pranzi e cene, per comprare regali, per capire cosa fare, per… evvivva!

Diciamoci la verità, ogni anno la stessa storia. Ma come ogni anno una strana euforia, un inspiegabile entusiasmo s’impossessa di noi e così scatta la modalità “volemose bene” – ma fino al 27 dicembre -, diamo il via ai preparativi e speriamo di evitare catastrofi. Tipo: “Tu dovevi portare il pandoro e io il panettone e ora ci ritroviamo con due panettoni che non mangerà nessuno”. Tipo: “Oh grazie! Che bella questa candela che mi hai regalato, sembra molto simile a quella che Gina ti ta regalato due Natali fa…”. Oppure: “Ragazzi se stasera dobbiamo stare tutti da me serve che portiate altre sedie perché non bastano”, e quindi tutti non hanno a casa propria sedie.

Insomma cose di questo tipo che mettono a dura prova la tua “santa” pazienza natalizia.

Ma orsù!  Scacciamo via le ombre – anche perché almeno a casa mia ci sono tante di quelle lucette che altro che “glowing in the dark”, qui il dark non c’è proprio -, liberiamo la mente e focalizziamoci su questo fantastico periodo. (No, non è ironia quella che leggi tra le righe! Dai sto cercando di essere seria… per una volta…)

E non poteva mancare un disegno per dare il benvenuto a questo dicembre. E sappiate che sto seriamente pensando di creare un calendario. Si salvi chi può.

Per ora cià!

Annunci

Make a wish

Notte di San Lorenzo, notte di stelle cadenti. Con gli occhi verso il cielo, scrutando, cercando di scorgere una scia luminoso. Una stella cadente è solo una tacita speranza in più che i nostri sogni possano avverarsi.

Qualche giorno fa ho visto la mia stella cadente cui ho affidato il mio desiderio. Certo vederne un’altra non sarebbe male…

Vi auguro, questa notte, di far giungere i vostri desideri alle stelle.